La batteria curva della LG per i dispositivi del futuro.

Dopo il display curvo, la LG ha realizzato tramite la LG Chem anche una batteria curva per smartphone che potrà essere usata su dispositivi flessibili e indossabili come orologi e occhiali.

La casa coreana con questa tecnologia si slega dalla classica forma rettangolare delle batterie riuscendo in questo modo ad ottimizzare gli spazi e ad ottenere una migliore autonomia delle batterie.

La Lg ha sviluppato tre tipologie di batteria curva che sono: a gradini, curvo e a cavo.

La batteria curva a gradini è già adoperata sugli smartphone LG.

Al momento la società ha avviato ad una produzione di massa le batterie di tipo a gradini e curva, mentre la versione a cavo entrerà in produzione nei prossimi anni.

La batteria con tecnologia a gradini è stata usato sul nuovo smartphone Lg G2 che adotta questo tipo di batteria la quale si adatta meglio a sfruttare gli spazi vuoti all’interno della scocca, potendo in questo modo installare batterie più capienti e quindi con maggiore autonomia.

La batteria a gradini è costituita da due batterie, una sopra all’altra, fornendo una maggiore adattabilità agli spazi e ad un incremento di carica che sullo smartphone Lg G2 si attesta intorno al 16%.

Questa batteria viene già prodotta in massa negli stabilimenti di Nanchino.

batteria curva
Batteria curva a cavo

La batteria curva per i dispositivi del futuro

La batteria curva della LG andranno ad alimentare i device con con schermo flessibile, quali smartphone, orologi e occhiali hi tech, questo grazie al brevetto “Stack & folding tecnology” che riduce lo stress fisico nella realizzazione delle batterie con questa tipologia di design.

La produzione di massa della batterie curva è stata già avviata per i prodotti di prossima uscita della casa coreana.

La batteria curva a forma di cavo

Questa batteria potrà essere adoperata in modo particolare per tutti quei dispositivi che dovranno essere indossati.

La flessibilità di questo tipo di batteria consentirà di essere piegata fino a poterne fare un nodo, inoltre, non si riscalderà anche su un utilizzo di lungo periodo e sarà del tutto impermeabile, anche questa ulteriore caratteristica consentirà di farne una batteria adatta per tutti quei dispositivi indossabili e che rappresentano una fetta del mercato futuro.

La LG oltre a produrre smartphone e a puntare sui display flessibili, ha giocato una parte delle sue carte sullo sviluppo di una nuova tecnologia nel campo delle batterie, elemento hardware sempre più importante con l’avvento degli smartphone con schermo flessibile e device indossabili.

Link alla fonte

https://www.compraretech.it/wp-content/uploads/2013/11/batteria-cavo.jpghttps://www.compraretech.it/wp-content/uploads/2013/11/batteria-cavo-250x125.jpgCompraretech.itTecnologialgLa batteria curva della LG per i dispositivi del futuro. Dopo il display curvo, la LG ha realizzato tramite la LG Chem anche una batteria curva per smartphone che potrà essere usata su dispositivi flessibili e indossabili come orologi e occhiali. La casa coreana con questa tecnologia si slega dalla classica...