Resistive Ram è in grado di elevare le prestazioni e la capacità di storage rispetto alle attuali flash memory. Una nuova rivoluzione del settore è in arrivo?

La Crossbar è una società specializzata nello sviluppo di tecnologie per le memorie solide che ha progettato Resistive Random Access Memory (RRAM), una memoria non volatile dalle elevate performance.

Questa tecnologia vuole essere una risposta alle maggiori richieste di capacità di archiviazione per i dispositivi mobile per immagazzinare contenuti multimediali sempre più avidi di spazio.

Le novità principali delle memorie Resistive Ram

Le memorie Resistive Ram sono in grado di archiviare 1 terabyte di dati in un singolo chip, la velocità di scrittura è di 140 mb/s, 20 volte più veloce rispetto ad una flash memory Nand, la velocità di lettura è di 17 mb/s, la durata della memoria è 10 volte superiore e l’uso dell’impilamento 3D è adoperato per aumentare la capacità di archiviazione.

Oltre a questi vantaggi si aggiunge anche il basso consumo energetico delle memorie Resistive Ram che richiedono solo 1/10 di energia per gli applicativi a basso consumo.

resistive ram
Resistive Ram Crossbar

Il nuovo approccio delle Resistive Ram 

Per ottenere questi risultati la Crossbar ha adottato un nuovo metodo nella realizzazione delle memorie che riguardano i materiali usati e la diversa organizzazione delle celle di memoria. Modificando queste variabili si possono ottenere risultati diversi nelle performance del dispositivo.

Una cella RRAM è composta da diversi materiali di commutazione con differenti caratteristiche di resistenza disposti a sandwich fra due elettrodi metallici.

La commutazione avviene in base al movimento degli ioni sotto l’interferenza di un campo magnetico o calore, unita alla capacità del materiale di commutare per memorizzare la distribuzione degli ioni che porta una modifica della resistenza che è possibile misurare.

La Resistive Ram per funzionare usa una tensione inferiore rispetto alle tradizionali memory flash Nand e consente, inoltre, l’uso in applicazioni embedded e SSD.

La RRAM è già stato oggetto di un’intensa attività di ricerca e sviluppo con diverse aziende che sostengono di avere dei chip di memoria a livello di prototipo e che saranno disponibili nei prossimi 1 o 2 anni.

Se le prestazioni indicate sul sito saranno confermate nel mondo reale, queste memorie risolveranno il problema di archiviazione sui dispositivi mobile che rappresenta al momento uno dei talloni d’Achille, e portando anche un beneficio indiretto alle batterie grazie alla capacità di questi dispositivi di funzionare con un consumo energetico ridotto.

Link a Crossbar

https://www.compraretech.it/wp-content/uploads/2013/08/crossbar.jpghttps://www.compraretech.it/wp-content/uploads/2013/08/crossbar-250x125.jpgCompraretech.itTecnologiaResistive Ram è in grado di elevare le prestazioni e la capacità di storage rispetto alle attuali flash memory. Una nuova rivoluzione del settore è in arrivo? La Crossbar è una società specializzata nello sviluppo di tecnologie per le memorie solide che ha progettato Resistive Random Access Memory (RRAM), una memoria...