Secondo il fondatore Palmer Luckey non è detto che il visore OculusVR uscirà per il 2015.

Aggiornamento: Mark Zuckemberg all’incontro con gli investitori ha confermato che Oculus VR Rift non è ancora pronto per la commercializzazione. Tutto quindi si presume che si sposterà per il 2016.

Durante la conferenza al SXSW di Austin, Palmer ha dichiarato che non è al momento possibile fare previsioni sull’uscita di OculusVr e pertanto non è certo che il visore di realtà virtuale che ha dato inizio alla nuova corsa all’oro sarà disponibile per il mercato entro quest’anno.

Palmer ha annunciato che hanno portato diverse modifiche ai loro progetti grazie alla partnership con Facebook e di non essere preoccupato della concorrenza della Sony e di Valve, nonostante, quest’ultima abbia dichiarato di avere intenzione di commercializzare il proprio dispositivo per il 2015.

OculusVR: La nuova demo sulla versione Crescent Bay

Le ultime notizie, invece, per quanto riguarda lo sviluppo del visore OculusVR nella versione Crescent Bay è stato presentato al GDC 2015 che si è tenuto tra il 2 e il 6 marzo al Moscone Center di San Francisco dove Oculus insieme alla Epic Games, Nvidia e Digital hanno portato una demo funzionante esclusivamente sulla verrsione Crescente Bay chiamata “Thief in Shadow“.

oculusvr visore
OculusVr: Thief in the Shadows

Il videogioco è stato realizzato dalla Epic Games insieme alla Weta Digital che si è occupata degli effetti speciali della trilogia dei “Signore degli anelli” di “Lo Hobbit”.

La demo è ambientata, infatti nel mondo degli Hobbit che ci porterà davanti al leggendario Dragone Smaug e al suo tesoro. Il motore grafico adoperato è l’Unreal Engine 4, mentre la scheda grafica utilizzata è la Nvidia Titan X per garantire su entrambi le immagini i 90 frame al secondo necessari per rendere più realistica l’immersione nel mondo virtuale.

A contribuire in modo significativo a rendere più reale qualcosa che non lo, è stato anche l’adozione del 3D VR SKD dell’audio per creare un suono in grado di rendere più credibile l’ambiente che ci circonda. Un aspetto quello del suono sottovalutato, ma che ha la medesima importanza del fattore visivo se si vuole ottenere una simulazione veramente immersiva.

Come si può vedere OculusVr è impegnato non solo a sviluppare ulteriormente la piattaforma, ma cerca continue collaborazioni con le società di settore, in particolare quelle legate al mondo dei videogames, cinema e ai produttori di hardware come la Nvidia, per assicurarsi al momento del lancio un buon numero di applicativi ottimizzati con il relativo hardware, in modo da rendere appetibile l’acquisto di OculusVR.

Lascia una tua opinione su questo dispositivo usando la sezione commenti a fine pagina.

Fonte notizia

http://www.compraretech.it/wp-content/uploads/2015/03/oculusvr-crescent.jpghttp://www.compraretech.it/wp-content/uploads/2015/03/oculusvr-crescent-250x125.jpgCompraretech.itTecnologiaSecondo il fondatore Palmer Luckey non è detto che il visore OculusVR uscirà per il 2015. Aggiornamento: Mark Zuckemberg all'incontro con gli investitori ha confermato che Oculus VR Rift non è ancora pronto per la commercializzazione. Tutto quindi si presume che si sposterà per il 2016. Durante la conferenza al SXSW...