Il casco di realtà virtuale della Sony adesso ha un nome; si chiama Morpheus.

La Sony con il progetto Morpheus porterà la realtà virtuale sulla Playstation 4, ma la nuova piattaforma verrà utilizzata anche per scopi diversi dal puro intrattenimento.

Il presidente Shudei Yoshida della Sony Computer Entertainment Wordwide Studios ha dichiarato che la casa giapponese si focalizzerà per innovare e creare nuove esperienze di gioco. 

La realtà virtuale con il progetto Morpheus

Il casco di realtà virtuale Morpheus è stato presentato da Yoshida al GDC, un prototipo per la console next generation della Sony.

Il dispositivo si presenta in una doppia colorazione, bianco e nero, con display da 5 pollici, giroscopio, accelerometro, porta USB e HDMI;  Morpheus si integrerà con Playstation Camera e Playstation Move che sono gli  gli altri dispositivi di controllo della console.

La casa nipponica ha presentato al GDG la sua piattaforma non solo con l’obiettivo di mostrare a che livello di sviluppo è arrivata questa piattaforma, ma anche per avere dei feedback da parte degli sviluppatori in modo da comprendere meglio quale strada prendere per perfezionare il dispositivo.

realtà virtuale della sony
Realtà virtuale della Sony: Progetto Morpheus

Richard Marks è il direttore senior per la ricerca e sviluppo della Sony Computer Entertainment America, il quale ha annunciato che il progetto Morpheus sarà utilizzato non solo per i videogames, ma sarà adoperato anche per un progetto esplorativo in collaborazione con il Jet Propulsion Lab della Nasa per realizzare una demo virtuale di Marte usando le immagini raccolte dal rover Curiosity.

Realtà virtuale di Morpheus: le sei aree del progetto

Il progetto della Sony si concentra nello sviluppo in sei diversi ambiti che sono:

  • la vista;
  • il suono;
  • il monitoraggio;
  • il controllo;
  • la facilità d’uso;
  • il contenuto.

Oltre agli aspetti più comuni come lo sviluppo di un ambiente graficamente realistico ed il relativo sistema di controllo, la Sony sta focalizzando i suoi sforzi anche nella riproduzione audio con tecnologia 3D per rendere l’esperienza immersiva maggiormente appagante con un sistema di suono posizionale che varia in base all’orientamento della testa del giocatore, oltre ad un sistema di tracciamento dei movimenti e rotazione completa a 360 gradi.

 

Secondo Marks un altro punto dolente da risolvere sarà il sistema di controllo, ma la Sony risulta avvantaggiata in questo grazie all’esistenza di Playstation Camera e Playstation Move.

Con Playstation Move, infatti, sarà possibile visualizzare nel videogame le mani e le armi permettendo al giocatore una maggiore fisicità nel combattimento.

La casa nipponica ha fra i suoi obiettivo anche la facilità d’uso, la Sony si propone di rendere questo dispositivo più friendly possibile per facilitare al massimo la vita degli utenti in modo che non debbano perdere tempo in procedure come l’installazione dei driver o nella regolazione delle impostazioni. L’utente dovrà solo collegarlo ed iniziare a giocare.

Anton Mikhailov, l’ingegnere senior presso la SCEA R&S, ha testato il casco di realtà virtuale della Sony trovandolo confortevole anche per un uso prolungato, per quanto riguarda gli effetti della cinetosi, un problema che affligge tutti i sistemi di realtà virtuale, risulta su Morpheus ridotta.

Anton Mikhailov ha aggiunto che gli ingegneri della casa nipponica per realizzare un mondo virtuale convincente dovranno fare in modo che il dispositivo sia in grado di generare una bassa latenza alle risposte, un framerate elevato, immagini renderizzate nitide e un audio 3D realistico.

La Sony mostrerà al GDC tramite delle demo giocabili come funziona Morpheus. I videogames su cui testare la piattaforma sono London Studio “The Deep”, dove i giocatori con una gabbia di immersione potranno incontrare i predatori del mondo oceanico, “Il Castello”, qui i giocatori potranno affrontare un combattimento medioevale;  altri giochi sono Eva Valkyrie ed una versione speciale di  Square Enix ed Eidos Montreal di  Thief.

Via Polygon

http://www.compraretech.it/wp-content/uploads/2014/03/project_morpheus.jpghttp://www.compraretech.it/wp-content/uploads/2014/03/project_morpheus-300x300.jpgCompraretech.itTecnologiaIl casco di realtà virtuale della Sony adesso ha un nome; si chiama Morpheus. La Sony con il progetto Morpheus porterà la realtà virtuale sulla Playstation 4, ma la nuova piattaforma verrà utilizzata anche per scopi diversi dal puro intrattenimento. Il presidente Shudei Yoshida della Sony Computer Entertainment Wordwide Studios ha...