Realtà virtuale: 2016 è l’anno del suo debutto e tutto sembra confermarlo.

Le ultime notizie arrivano dalla Sony con la presentazione sul palco del Playstation Experience di San Francisco dove è stato mostrato in live il videogame “Rez Infinite” per Playstation VR.

Il game di per se non è una novità essendo una rivisitazione aggiornata di una vecchio videogioco per Playstation 2 e Dreamcast, ma ha una struttura di gioco che si adatta bene alla realtà virtuale.

Realtà virtuale 2016: le altre demo della Playstation VR

La Sony ha presentato anche delle demo tecniche di altri giochi che usciranno in futuro fra cui Ace Combat 7 il noto game di combattimento aereo che arriverà alla sua settima edizione, e Golem, un nuovo game di ambientazione fantasy dove il nostro Avatar sarà per l’appunto un Golem.

Al momento non vi sono ancora date certe per il lancio sul mercato della Playstation VR, ma dovrebbe avvenire alla metà del 2016, mentre per il prezzo non vi è nulla di ufficiale, anche se secondo il Ceo della Sony dovrebbe costare verosimilmente quanto la piattaforma di gioco, quindi dai 350 ai 400 euro.

Un annuncio recente che si può tranquillamente ricollegare all’esigenza della nuova periferica è lo sblocco tramite aggiornamento del settimo processore della Playstation 4, questo per consentire agli sviluppatori di poter almeno in parte sfruttare la potenza di calcolo di questa unità che fino a questo momento ha avuto un uso dedicato.

Per chi vorrà entrare nel mondo virtuale della Sony dovrà in sintesi mettere in preventivo dai 350 euro fino a circa 700/750 euro nel caso in cui non si avesse la console.

Playstation VR
Playstation VR: Visore Realtà virtuale Sony

Realtà Virtuale HTC Vive: Totalmente immersivo

HTC Vive della HTC in collaborazione con Valve è riuscito a realizzare un visore che a quanto pare consente un maggiore coinvolgimento nel mondo artificiale rispetto alla concorrenza grazie ad un sistema di sensori laser particolarmente preciso.

I sensori a laser di cui è munito HTC Vive consentono di rilevare la posizione della testa all’interno della stanza con grande precisione che unito ai due controller forniscono un senso di immersione totale.

Un altro punto di forza è dato dalla possibilità di potersi muoversi nello spazio fisico grazie a dei sensori esterni  che si posizionano nell’ambiente e che hanno la funzione di mappare lo spazio circostante per fissare i perimetri entro i quali l’utente può muoversi in sicurezza.

htc re vive realtà virtuale
HTC RE VIVE: Visore di realtà virtuale

Bisogna anche dire che stranamente i suoi punti di forza sono anche i suoi punti deboli. Per utilizzare al meglio questo dispositivo è necessario di fatto avere in casa uno spazio dove potersi muoversi per poter sfruttare l’aspetto fisico del gioco e la necessità di dover indossare uno casco con i cavi che possono però compromettere la mobilità del giocatore.

Il motivo tecnico che ha portato i progettisti a scartare la connessione Wi-Fi e puntare sui cavi è dovuto alla necessità di avere un feedback molto veloce per ottenere un’elevata precisione e rapidità nel far collimare il movimento della testa nel mondo reale con quello virtuale.

Il supervisore del progetto Phil Chen durante una sua recente intervista ha dichiarato che la distribuzione su scala globale del visore HTC avverrà solo nel 2016, ma che il prodotto dovrà essere ulteriormente perfezionato. In sintesi non vi sarà un boom degli acquisti, ma sarà inizialmente una partenza al rallentatore e che solo fra 3 anni, nel 2020 con prodotti più maturi per il mercato su grande scala vi sarà un aumento esponenziale delle vendite raggiungendo 1 miliardo di dispositivi nel 2022.

Microsoft Hololens: Ha fatto un salto nello spazio

Un accenno sul visore della Microsoft è dovuto anche se è un dispositivo per la realtà aumentata, possiamo considerarlo di fatto il cugino della realtà virtuale.

Le ultime notizie del visore Hololens lo collocano bordo del razzo Atlas 5 il quale è partito da Cape Canaveral in rotta verso la stazione spaziale facendo parte del “Progetto Sidekick”.

Hololens sarà usato come aiuto informativo per gli astronauti grazie alle immagini olografiche che verranno mostrate sopra il loro campo visivo.

hololens

La situazione attuale è che tutti i produttori, compreso OculusVr, lanceranno i loro prodotti durante il 2016, ma non si conosce esattamente quando, a che prezzo e quali saranno eventuali migliorie per la versione finale.

Nel 2016 acquisterai un visore per la realtà virtuale oppure preferirai attendere tempi più maturi?

Rispondi a questa domanda usando la sezione commenti che trovi alla fine della pagina.

http://www.compraretech.it/wp-content/uploads/2015/12/htc-vive-big.jpghttp://www.compraretech.it/wp-content/uploads/2015/12/htc-vive-big-250x125.jpgCompraretech.itTecnologiaRealtà virtuale: 2016 è l'anno del suo debutto e tutto sembra confermarlo. Le ultime notizie arrivano dalla Sony con la presentazione sul palco del Playstation Experience di San Francisco dove è stato mostrato in live il videogame 'Rez Infinite' per Playstation VR. Il game di per se non è una novità...