Il nuovo piano della Motorola con il progetto Ara prevede la realizzazione di una piattaforma aperta e gratuita per assemblare, come in un puzzle, smartphone basandosi su sistema modulare in grado di consentire un controllo della personalizzazione a livello hardware pressoché totale da parte del’utente .

Motorola progetto Ara: In cosa consiste?

Il progetto della Motorola prevede la realizzazione di un endoscheletro (endo) sul quale poter montare i vari moduli che rappresentano le diverse componenti hardware di uno smartphone, come un nuovo processore, una fotocamera più evoluta, un nuovo display o una batteria più capiente, in questo modo l’utente potrà decidere ogni elemento hardware che dovrà comporre il proprio dispositivo.

Lo scopo è di realizzare una piattaforma in grado di espandere le funzioni e le capacità del proprio device come si fa per Android, un vero App Store hardware,

Per questo motivo il progetto Ara prevede lo sviluppo di un ecosistema dove terze parti possano realizzare nuovi applicativi ed in questo modo abbattere i tempi di sviluppo e aumentare il ritmo delle innovazioni.

Motorola progetto ara
Motorola progetto Ara: Un App Store hardware

Il team della Motorola lavora su questo progetto da oltre un anno e solo recentemente ha scoperto che Dave Hakkens, il fondatore di Phonebloks condivide la stessa visione, ed è per questo motivo hanno unito le loro forze creando una community con l’obiettivo di coinvolgere sviluppatori e volontari nel progetto.

Da quando la Motorola si è riproposta sul mercato con il suo nuovo smartphone, si è voluta subito distinguere dalla concorrenza puntando con un prodotto che consente una forte personalizzazione del dispositivo da parte degli utenti, idea che evidentemente la Motorola ha deciso di portare avanti e di sviluppare ulteriormente tramite il progetto Ara.

L’idea di fondo della Motorola è di dare la possibilità agli acquirenti di poter ampliare le capacità del proprio smartphone acquistando nuovi componenti, oppure sostituire un pezzo che non funziona più o aggiungere nuove caratteristiche che saranno disponibili solo in futuro con l’evoluzione tecnologica.

Di fatto un upgrade hardware senza dover ogni volta acquistare uno smartphone nuovo di zecca.

Non trovate che sia una bella idea?

Fonte Motorola Blog 

 

https://www.compraretech.it/wp-content/uploads/2013/10/ara-motorola.jpghttps://www.compraretech.it/wp-content/uploads/2013/10/ara-motorola-250x125.jpgCompraretech.itTecnologiamotorolaIl nuovo piano della Motorola con il progetto Ara prevede la realizzazione di una piattaforma aperta e gratuita per assemblare, come in un puzzle, smartphone basandosi su sistema modulare in grado di consentire un controllo della personalizzazione a livello hardware pressoché totale da parte del'utente . Motorola progetto Ara: In...