La console Xbox One da quando è stata presentata al pubblico ha suscitato diversi dubbi sulla necessità di dover essere sempre connessa alla rete per funzionare.

La Microsoft ha chiarito questo punto con un post pubblicato il 6 giugno sul suo blog per dare risposta ai diversi rumors che circolano in rete.

Update: Il prezzo della console sarà di 499,00 euro con uscita nel mese di novembre.

La Xbox One della Microsoft potrà funzionare solo in cloud?

La risposta è un ni, nel senso che si potrà giocare anche offline a patto che vi sia un collegamento alla rete ogni 24 ore per autentificare la console.

Update: La Microsoft tramite Don Mattrick, President, Interactive Entertainment Business, fa sapere che si adegua alle richieste dei giocatori eliminando l’obbligo della connessione ogni 24 ore per giocare il single player e l’abolizione del sistema di condivisione dei giochi fra familiari per un massimo di 10 persone. Di fatto il gioco potrà essere liberamente dato in prestito, a noleggio o rivenduto.

La Microsoft ha lasciato via libera agli sviluppatori per creare videogames che possano essere giocati offline oppure sfruttare le potenzialità hardware del Cloud Xbox Live per espandere le capacità di calcolo della Xbox One, in questo caso sarà necessario avere una connessione attiva per poter usare questi giochi.

Gli sviluppatori usando il Cloud potranno in questo modo avere maggiori risorse hardware che andranno ben oltre a quella della Xbox One, con il vantaggio anche di poter creare dei mondi persistenti e in continua evoluzione anche quando non si sta giocando.

console Xbox One
Console Xbox One della Microsoft

[nggallery id=26]

Il problema della connessione in Italia.

Come tutti sanno, in Italia la connessione media ad Internet non è delle migliori, e questo potrebbe essere sicuramente un ostacolo per la vendita della console nel nostro paese.

Molti utenti in rete, infatti, si stanno lamentando di questo problema e per questo motivo hanno espresso il dubbio sulla possibilità di acquistare la nuova console.

Questo fa presagire che almeno in Italia la Microsoft potrebbe avere delle difficoltà nella vendita della sua Xbox One.

La Microsoft consiglia, infatti, per la console Xbox One una velocità di connessione minima di 1,5 Mbps. A titolo informativo, la velocità media di navigazione a livello globale misurata da Akamai è di 2,9 Mbps.

La console Xbox One potrà, inoltre, adoperare anche una connessione mobile da adoperare in alternativa alla classica Adsl.

La console Xbox One senza connessione, Cosa consentirà di fare?

Si potrà giocare per 24 ore senza connessione alla rete e per un ora se si accede alla libreria dal proprio account da una console diversa. Non sono previsti limiti di tempo, invece, per la funzione di tv e per vedere i film su dvd.

Come acquistare i giochi per la Xbox One?

La Microsoft ha previsto due modalità per comprare i videogames della nuova generazione: l’acquisto su disco del gioco e l’acquisto digitale in rete tramite la piattaforma Xbox Live.

Xbox One e Xbox Live: Quali sono i costi per usare la piattaforma?

Un elemento che non si è considerato fino ad ora è il sistema di Cloud che fornirà da un lato tutta una serie di servizi per migliorare l’esperienza di gioco, dall’altra parte si dovrà necessariamente attivare un abbonamento a pagamento per sfruttare il sistema sotto Xbox Live.

La Microsoft porterà, infatti, per quest’anno i server da 15 mila ad oltre 300 mila per garantire i nuovi servizi e per fornire tutta la potenza di calcolo aggiuntiva che la nuova piattaforma richiederà.

I costi per un abbonamento Gold sono i seguenti:

  • 6,99 euro al mese;
  • 19,99 euro per 6 mesi;
  • 59,99 euro per 12 mesi.

La semplice apertura dell’account è invece gratuita.

Conclusione

La nuova console Xbox One sarà strettamente legata al Cloud per sfruttare al meglio tutte le sue potenzialità, oltre al fatto che una parte dei videogames saranno sviluppati solo per funzionare in rete in modo da usare la potenza di calcolo che solo Xbox Live potrà fornire.

in Italia resta il problema  della qualità della connessione in Internet che spesso è troppo scadente per assicurare la quantità di banda necessaria per adoperare in modo ottimale la console.

Per quanto riguarda la possibilità di usare una connessione mobile bisognerà fare, invece, i conti con le limitazioni di traffico dati messi a disposizione dai piani tariffari dei vari operatori telefonici.

In sostanza la Xbox One è una piattaforma che nel nostro paese rischia di essere, in molti casi, limitata nelle sue possibilità a causa di una connessione Adsl che di banda larga ha solo il nome.

Fonte Xbox News.

https://www.compraretech.it/wp-content/uploads/2013/06/console-xboxone.jpghttps://www.compraretech.it/wp-content/uploads/2013/06/console-xboxone.jpgCompraretech.itTecnologiaxbox oneLa console Xbox One da quando è stata presentata al pubblico ha suscitato diversi dubbi sulla necessità di dover essere sempre connessa alla rete per funzionare. La Microsoft ha chiarito questo punto con un post pubblicato il 6 giugno sul suo blog per dare risposta ai diversi rumors che circolano in rete. Update: Il...