La Samsung ha realizzato un nuovo processo di sintesi in grado di realizzare chip in grafene aprendo la strada alla prossima generazione di dispositivi elettronici.

La Samsung Advanced Institute of Tecnology (SAIT) in collaborazione con la Sungkyunkwan University ha trovato il modo per migliorare il processo produttivo ed accelerare in questo modo i tempi per la commercializzazione di dispositivi basati sul grafene. Questo consentirà di produrre una nuova generazione di display flessibili e dispositivi con tecnologia indossabile.

Le proprietà del grafene

Gli elettroni del grafene hanno una mobilità di cento volte superiore rispetto agli elettroni del silicio, più resistente dell’acciaio, alta conducibilità termica ed elevata flessibilità; queste caratteristiche lo rendono un materiale adatto per creare device elettronici come i display flessibili di prossima generazione e tanti altri dispositivi più performanti.

Il metodo seguito fino adesso per realizzare grandi superfici di wafer in grafene è di partire da piccole particelle di questo materiale per raggiungere superfici maggiori (sintesi del policristallo), ma questo procedimento porta un deterioramento delle proprietà elettriche e meccaniche rendendo difficile la commercializzazione per la produzione di massa e limitazioni tecnologiche nella sua applicazione.

grafene
Grafene

La Scuola di Advanced Materials Science and Engineering del Sungkyungkwan University e il SAIT hanno sviluppato un processo di sintesi del grafene riuscendo ad ottenere un’ampia superficie da un singolo cristallo, sulla stessa scala dei wafer semiconduttori. Grazie a questo risultato sarà possibile sostituire i wafer di silicio con il grafene.

Questo non significa che vi sarà una ricaduta immediata nel campo dei dispositivi di elettronica di consumo, non troveremo già dall’anno prossimo dispositivi che useranno processori in grafene, ma questo nuovo processo di sintesi ha eliminato un grosso ostacolo che impediva lo sfruttamento del grafene nel campo tecnologico e commerciale.

I risultati di questa ricerca sono stati pubblicati il 4 aprile su Scienze Magazine e ScienzeExpress.

Ti invito a lasciare un tuo parere su questo argomento tramite la sezione commenti. 

Fonte Samsung

 

 

 

 

 

 

 

 

 

http://www.compraretech.it/wp-content/uploads/2014/04/grafene1.jpghttp://www.compraretech.it/wp-content/uploads/2014/04/grafene1-300x300.jpgCompraretech.itTecnologiaLa Samsung ha realizzato un nuovo processo di sintesi in grado di realizzare chip in grafene aprendo la strada alla prossima generazione di dispositivi elettronici. La Samsung Advanced Institute of Tecnology (SAIT) in collaborazione con la Sungkyunkwan University ha trovato il modo per migliorare il processo produttivo ed accelerare in questo...