Recensione su Wiko Darkmoon: per scoprire i suoi punti di forza e le sue debolezze.

La Wiko è un marchio francese che si sta facendo strada nel difficile settore del mobile; uno dei suoi prodotti è lo smartphone Wiko Darkmoon della famiglia Dark che si attesta per caratteristiche hardware e prezzo nella fascia media di mercato che attualmente è intorno ai 179 euro.

Recensione su Wiko Darkmoon: Le caratteristiche hardware

Il cellulare della Wiko monta un processore Mediatek quad core da 1,3 Ghz con 1 GB di Ram e 4 GB di spazio espandibile tramite microsd fino a 32 GB, mentre per la parte grafica utilizza una Mali 400. Non manca, infine la funzione dual sim.

La fotocamera posteriore è da 8 mpx con flash, autofocus e sensore BSI, mentre la camera anteriore da 5 mpx  consente di avere oltre al classico scatto fotografico, anche videochiamate e registrazioni video.

Il display è da 4,7 pollici con tecnologia IPS, risoluzione di 1280 x 720 pixel e Gorilla Glass 2. Il sistema operativo è Android versione 4.2.2.

Per quanto riguarda le connessioni lo smartphone Wiko Darkmoon è abilitato alle seguenti tecnologie:

  • Stereo bluetooth 4.0;
  • Wi-Fi;
  • Usb;
  • Usb OTG.

Non manca la connessione GPS A-GPS, mentre la batteria è di 1800 mAh non removibile. Il tutto in una scocca dallo spessore di 7,9 mm ed un peso complessivo di 110 grammi.

recensione su Wiko Darkmoon
Recensione su Wiko Darkmoon: Caratteristiche hardware

Recensione su Wiko Darkmoon: Pregi e difetti

Partiamo dai pregi di questo smartphone della Wiko i cui punti di forza sono rappresentati dai seguenti elementi:

  • display con tecnologia IPS che garantisce buoni risultati nella brillantezza e nella riproduzione dei colori sia per quanto riguarda le fotografie che nei video;
  • Registrazione video anche in Full HD e riproduzione senza problemi di rallentamenti nei formati principali supportati;
  • Buona capacità di gestire videogiochi anche di una certa complessità come Asphalt 7 il quale viene fornito già installato;
  • Scocca con cover in alluminio, quindi non sola plastica;
  • Spessore e peso decisamente contenuti;
  • Funzione di dual sim;
  • Navigazione Web nel complesso fluida senza particolari lag.

Per quanto riguarda i difetti che si possono riscontrare su questo cellulare abbiamo:

  • La funzione GPS ha un fix del segnale lento e non sembra particolarmente stabile;
  • poca memoria interna anche se espandibile con microsd;
  • la cover non ha un buon grip e pertanto tende a scivolare;
  • La cover e il display non hanno un trattamento anti impronte.
  • batteria un po’ sottodimensionata, con un uso medio non si dovrebbe comunque avere problemi ad arrivare a sera.

Per quanto riguarda la sezione fotografica, lo smartphone fornisce complessivamente delle prestazioni soddisfacenti rispetto anche al prezzo del prodotto.

Conclusioni.

Il Wiko Darkmoon, tenendo conto anche del prezzo di listino di 199 euro, offre delle prestazioni nel suo complesso nella media ed il prezzo è congruo rispetto alle sue caratteristiche hardware. Uno smartphone dual sim da tenere sicuramente in considerazione.

Sito del produttore

http://www.compraretech.it/wp-content/uploads/2014/03/wiko-darkmoon.jpghttp://www.compraretech.it/wp-content/uploads/2014/03/wiko-darkmoon-300x300.jpgCompraretech.itSmartphone WikoRecensione su Wiko Darkmoon: per scoprire i suoi punti di forza e le sue debolezze. La Wiko è un marchio francese che si sta facendo strada nel difficile settore del mobile; uno dei suoi prodotti è lo smartphone Wiko Darkmoon della famiglia Dark che si attesta per caratteristiche hardware e...