La Umidigi ha rilasciato il suo nuovo dispositivo, il phablet Umi Z che monta il processore di ultima generazione della Mediatek.

La Umi ha realizzato per questo modello una scocca interamente in metallo per dare all’occhio e al tatto quel senso di uniformità che è riscontrabile sugli smartphone di fascia alta ed ottenere in questo modo anche un design più elegante. Il phablet Umi Z monta l’ultimo nato della Mediatek un processore deca-core e scheda grafica Mali T880 MP4.

Lo smartphone è munito di una fotocamera posteriore e di una anteriore entrambe con una risoluzione da 13 megapixel e sensore Samsung S5K3L8. La camera posteriore, inoltre ha un sistema di messa a fuoco laser e PDFA, invece quella frontale è munita di un flash soft per illuminare i propri selfie.

Aggiornamento: La Umi lancerà sul mercato il phablet Umi Z il 4 gennaio 2017. Secondo rumors interni all’azienda nella stessa giornata verrà presentata anche una variante Pro che si dovrebbe distinguere per la doppia fotocamera posteriore sempre con un risoluzione da 13 megapixel. Per il resto dovrebbe condividere il medesimo hardware.

La batteria da 3780 mAh tramite la ricarica veloce “Fast Charge” è in grado in 30 minuti di dare un giorno di autonomia, mentre bastano 100 minuti per la ricarica piena che avviene in questo caso solo tramite la porta USB Type-C.

Il sistema operativo Android è quello da stock, pertanto, privo delle classiche personalizzazioni che rendono lunghe le attese in caso di un nuovo rilascio da parte di Google. Il produttore in merito alla scelta di far uscire il nuovo smartphone con Marshmallow, invece che con il nuovo Nougat è dovuto al fatto che al momento reputano quest’ultimo non maturo quanto Android 6.0, ma che nei prossimi mesi sarà messo a disposizione anche Nougat tramite l’aggiornamento via OTA.

phablet umi z
Phablet Umi Z: Processore di ultima generazione e Display Sharp IGZO

Phablet Umi Z: Scheda tecnica del nuovo smartphone

  • Processore Mediatek Helio X27 Deca-Core da 2,6 Ghz;
  • GPU Mali T880 MP4 da 875 MHZ;
  • Ram da 4 GB e Rom da 32 GB espandibile con Microsd fino a 256 GB;
  • Display IGZO da 5,5 pollici della Sharp con arco di curvatura 2.5D, risoluzione Full HD e protezione dello schermo con Dragontrail glass;
  • LTE 4G Cat. 6 da 300 Mbps per il download dei dati;
  • Dual Sim;
  • Sensore per le impronte;
  • Fotocamera posteriore da 13 megapixel e anteriore da 13 megapixel;
  • Batteria da 3780 mAh;
  • Sistema operativo stock Android MarshMallow/Android 7.0; 

Lo smartphone si presenta in un corpo interamente in alluminio nelle colorazioni oro e grigio.

Il sensore per le impronte digitali, il Touch Id 2.1,  è posizionato sulla parte frontale del dispositivo e consente lo sblocco in soli 0,1 secondi, inoltre, l’impronta viene criptata tramite un chip dedicato per avere la massima sicurezza.

Il comparto audio del phablet Umi Z è dotato di ha una scheda dedicata alla riproduzione del suono per avere un audio più fedele alle varie frequenze e offrire al nostro udito un suono più cristallino e dettagliato, questo grazie anche ad una migliore riproduzione dei bassi con una perdita minima nella qualità dell’audio.

Lo smartphone ha una connessione LTE 4G Cat.6 con tecnologia Volte (LTE) che consente di avere maggiore banda e quindi una migliore qualità audio della voce per la telefonia via Internet, mentre il Dual Sim è un sistema ibrido, poiché le slot disponibili sono solo 2, pertanto, in caso di espansione della memoria si dovrà rinunciare ad una Sim.

Display Sharp IGZO. Cosa significa?

Le prestazioni del display della Sharp qui si seguito riportate non sono direttamente collegabili allo  smartphone.

La Umi su questo smartphone ha deciso di puntare su uno schermo ad alto contenuto tecnologico adoperando lo Sharp IGZO (Indium Gallium Zinc Oxide) che consente una riduzione delle dimensioni dei transistor e alte prestazioni raggiungendo una risoluzione quasi doppia rispetto al convenzionale LCD.

Questa tecnologia esclusiva della Sharp è anche un componente essenziale per la realizzazione degli schermi Oled di nuova generazione che permette di avere una risoluzione elevatissima e con una velocità degli elettroni dalle 20 alle 50 volte superiore rispetto al silicio. 

Per uno smartphone adottare questa tecnologia significa avere un display in grado di riprodurre immagini qualitativamente più elevate e allo stesso tempo incidere in modo positivo sul consumo energetico che si riduce in modo considerevole fino ad arrivare all’80/90% nella visualizzazione di una immagine fissa.

umidigi
Caratteristiche hardware

Quando uscirà e quale sarà il prezzo di listino?

La Umidigi avrebbe intenzione di immettere sul mercato il phablet Umi Z in Europa dal 26 dicembre al prezzo di 279,99 euro. Non resta che aspettare la commercializzazione ufficiale per comprendere quale sarà l’effettiva qualità del prodotto sia a livello prestazionale, sia a livello di esperienza utente.

Lascia un tuo commento tramite la sezione apposita che trovi alla fine di questa pagina e condividi questo articolo per sostenere questo blog. 

Sito del produttore.

http://www.compraretech.it/wp-content/uploads/2016/12/umiz-1024x671.jpghttp://www.compraretech.it/wp-content/uploads/2016/12/umiz-250x164.jpgCompraretech.itSmartphone UmiLa Umidigi ha rilasciato il suo nuovo dispositivo, il phablet Umi Z che monta il processore di ultima generazione della Mediatek. La Umi ha realizzato per questo modello una scocca interamente in metallo per dare all'occhio e al tatto quel senso di uniformità che è riscontrabile sugli smartphone di fascia...