Dopo tanti rumors sarà finalmente presentato il 2 agosto di quest’anno il Samsung Galaxy Note 7.

Il nuovo top di gamma sta per arrivare e saranno a quanto pare adottati due processori diversi, il Qualcomm Snapdragon 821, che è la versione potenziate dello Snadragon 820, indirizzato al mercato americano, e il Samsung Exynos 8893 per il resto del mondo.

Aggiornamento: La Samsung ha annunciato che entro 3 mesi il Samsung Note 7 sarà aggiornato con il nuovo Android Nougat.

Aggiornamento: La versione con 6 GB di Ram e 128 GB di Rom uscirà il 26 agosto solo per il mercato cinese.

Samsung Galaxy Note 7
Phablet Samsung Galaxy Note 7

Le altre caratteristiche hardware del Samsung Galaxy Note 7

La scheda tecnica dovrebbe essere la seguente:

  • Ram 6 GB LPDDR4;
  • Rom da 64/128/256 GB;
  • Scansione dell’iride;
  • Fotocamera posteriore da 12 mega-pixel e anteriore da 5 mega-pixel;
  • Display da 5,7 pollici Super Amoled 2560*1440 pixel – 515 PPI;
  • Processore Snapdragon 821 da 2,3 Ghz ed Exynos 8893 da 2,6 Ghz;
  • USB Type-C;
  • Batteria da 3500/4000 mAh;
  • Sistema Operativo Android MarshMallow.

Con il processore Snapdragon la scheda grafica dovrebbe essere una Adreno 530, mentre con la CPU della Samsung la scheda grafica adottata dovrebbe essere una Mali T880 MP12.

La funzione che contraddistingue il nuovo smartphone della Samsung è il sensore per la scansione dell’iride che secondo le ultime indiscrezioni per essere adoperato bisogna porre lo smartphone ad una distanza del viso di 25/30 cm, inoltre, il sensore potrebbe non funzionare se si indossano gli occhiali, le lenti a contatto o se vi un’esposizione diretta alla luce solare.

Il sensore per l’iride e le sue attuali limitazioni.

La Samsung non garantisce il corretto riconoscimento dell’iride se si hanno gli occhi gonfi, oppure se la luce viene riflessa dagli occhi o dalle lenti a contatto, inoltre, se la registrazione dell’iride viene fatta alla luce e la scansione avviene al buio, anche in questo caso il riconoscimento potrebbe non funzionare.

La tecnologia dell’iride messa a disposizione sul phablet Samsung Galaxy Note 7 pone tutta una serie di limiti per essere usata, e questo rende problematico il suo uso nel mondo reale.

Speriamo che la Samsung riesca almeno in parte ad eliminare queste limitazioni prima dell’effettiva commercializzazione. Infine, sempre secondo i rumors della rete il prezzo di vendita che sarà proposto si aggirerà sugli 849 euro.

Per avere certezze sulle caratteristiche hardware non resta che attendere il 2 agosto quando sarà presentato con un apposito evento da parte del produttore coreano.

Cosa ne pensi di questo nuovo dispositivo della Samsung e dei limiti che a quanto pare ha il sensore per l’iride?

Rispondi alla domanda o lascia un tuo parere usando la sezione dei commenti che trovi alla fine di questa pagina.

Sito del produttore.

https://www.compraretech.it/wp-content/uploads/2016/07/samsung-note7_630.jpghttps://www.compraretech.it/wp-content/uploads/2016/07/samsung-note7_630-250x125.jpgCompraretech.itSmartphone SamsungDopo tanti rumors sarà finalmente presentato il 2 agosto di quest'anno il Samsung Galaxy Note 7. Il nuovo top di gamma sta per arrivare e saranno a quanto pare adottati due processori diversi, il Qualcomm Snapdragon 821, che è la versione potenziate dello Snadragon 820, indirizzato al mercato americano, e il...