Il Motorola Moto E punta sul mercato di fascia bassa la cui uscita in Italia è prevista per il mese di giungo ad un prezzo di listino di 129 euro. 

Il prezzo attuale di questo smartphone è di 89,99 euro.

Dopo il Motorola Moto X e il Moto G, adesso la Motorola con il suo nuovo cellulare ha deciso di affrontare il mercato già affollato degli smartphone entry level.

I cellulari di fascia bassa a differenza dei medi e top di gamma consentono sicuramente una maggiore penetrazione del marchio sul mercato grazie all’elevato numero di potenziali clienti a cui fa riferimento.

Per affrontare questa nuova sfida la Motorola ha cercato di realizzare un prodotto che fosse ben equilibrato fra caratteristiche hardware, qualità costruttiva e prezzo di vendita.

Recensione Motorola Moto e
Recensione Motorola Moto e: Caratteristiche

Recensione Motorola Moto E: Caratteristiche hardware

Le specifiche hardware di questo nuovo cellulare sono riassunte in breve qui di seguito:

  • Processore Qualcomm Snapdragon 200 A7 dual-core da 1,2 ghz;
  • GPU Adreno 302 single core da 400 mhz;
  • Display da 4,3 pollici con risoluzione da 540×960 pixel e densità da 256 ppi;
  • Protezione Gorilla Glass 3;
  • Spazio archiviazione da 4 GB espandibile fino a 32 GB con microsd;
  • Ram da 1 GB;
  • Fotocamera da 5 MPX;
  • Batteria da 1980 mAh;
  • Connessioni: 3G, Wi-Fi, Bluetooth 4.0 LE;
  • GPS, Glonass, Beidou;
  • Dimensioni: 124,8 * 64,8 * 12,3 mm;
  • Peso 140 grammi;
  • Sistema operativo Android 4.4 Kitkat.

Da segnalare, inoltre, che esiste del Motorola Moto E anche una versione Dual Sim.

Recensione Motorola Moto E: Valutazione delle sue caratteristiche

Il processore di questo smartphone non è certamente in cima alla catena alimentare per quanto riguarda le prestazioni, ma nonostante ciò non ha problemi a gestire il sistema operativo, le app e la navigazione; questo grazie alla sua memoria Ram da 1 GB che su modelli di questa categoria di solito viene limitata a 512 MB, sono un esempio il nuovo Huawei Y330, e il Huawei Y530 che rientrano nella stessa fascia di prezzo.

Avere 1 GB di Ram fa la differenza per evitare lag nella gestione del multitasking e nelle performance della app, oltre a consentire di usare quegli applicativi che necessitano una quantità di memoria superiore ai 512 MB.

Il display da 4,3 pollici anche se non è in alta risoluzione offre buone prestazioni essendo luminoso con una buona saturazione dei colori e un angolo di visuale accettabile. Un limite riscontrabile nella qualità visiva di questo Motorola Moto E rispetto a cellulari con una risoluzione più elevata del display è, invece, nella lettura del testo che risulta più difficoltosa sui siti web in modalità desktop.

Un altro punto a suo favore che rendono questo cellulare più appetibile di altri è la protezione ai graffi fornita dal Gorilla Glass e il suo rivestimento sia interno che esterno che lo rende impermeabile agli schizzi.

Per quanto riguarda lo spazio di archiviazione in built sono disponibili 4 GB, ma in realtà gli utenti hanno effettivamente a disposizione solo 2 GB che può essere sufficiente per un uso normale senza eccedere nel numero delle app o nei file di grandi dimensioni, in caso contrario sarà necessario espandere la memoria tramite MicroSd.

La Motorola ha dichiarato che la batteria permette di arrivare a fine giornata, ma in realtà per un utente medio l’autonomia può superare i due giorni di utilizzo. Ovviamente la durata della carica dipende da cosa si intende come uso medio del cellulare e dalle condizioni esterne come quelle ambientali e dalla qualità del segnale che si riceve.

La batteria con un utilizzo abbastanza intenso della posta elettronica, 30 minuti di gioco, due ore di navigazione web, un’ora di musica con uso del Bluetooth è riuscita a durare fino a fine giornata.

Il Motorola Moto E monta una fotocamera posteriore da 5 MPX, ma manca del flash e della messa a fuoco automatica, questo significa che gli oggetti in primo piano possono apparire sfocati se sono troppo vicini. Le foto risultano di scarsa qualità a causa della mancanza dei dettagli e dei colori. Il cellulare è, inoltre priva di una fotocamera anteriore, questo significa niente videochiamate o Selfie.

Recensione Motorola Moto E: Ergonomia e qualità costruttiva

Questo cellulare ha una scocca in plastica che risulta robusta e difficile da piegare, ma per avere questa solidità si è dovuto sacrificare lo spessore e il peso che risulta più elevato rispetto alla concorrenza.

Per quanto riguarda la sua ergonomia il lato posteriore risulta abbastanza aderente da evitare che possa accidentalmente scivolare via, inoltre la sua forma posteriore bombata consente di poter agevolmente utilizzare e reggere lo smartphone con una sola mano.

Recensione Motorola Moto E: Ottimizzazione software e personalizzazione

La Motorola per rendere questo cellulare il più fluido e veloce possibile, e con una buona autonomia, si è concentrata sull’ottimizzazione software per sfruttare al meglio l’hardware.

Il Motorola Moto E come già indicato precedentemente usa Android KitKat 4.4, inoltre la casa produttrice garantirà il prossimo aggiornamento della versione di Android  la cui presentazione è prevista per la conferenza al Google I/O di fine giugno.

A contribuire alla velocità di questo smartphone è anche per  l’uso di Android 4.4 il quale è progettato per funzionare in modo fluido anche su cellulari con soli 512 MB di Ram e dalle poche personalizzazione aggiuntive fatte rispetto alla versione stock rilasciata da Google.

Le applicazioni che Motorola ha realizzato su misura per questo cellulare sono:

  • La funzione di migrazione che permette il passaggio al Moto E da altri smartphone Android dei contatti, della cronologia delle chiamate, dei messaggi di testo, foto e video tramite wireless;
  • Motorola Assist mette a tacere automaticamente il telefono in occasioni di riunioni o durante la notte, inoltre inserisce in automatico fra i preferiti le telefonate ricevute due volte in rapida successione;
  • Motorola Alert agisce come pulsante antipanico per chiamare i contatti di emergenza e fornendo a un familiare anche la relativa posizione tramite un breve messaggio di testo predefinito in precedenza.

Conclusione.

Il Moto E ha diversi punti di forza come la robustezza della scocca, una buona ergonomia, Ram da 1 GB, un buon compromesso fra prestazioni e hardware che lo rendono un cellulare per la sua categoria veloce e reattivo, ottima autonomia della batteria e sistema operativo Android quasi di stock con poche personalizzazioni e aggiornabile con la nuova versione del sistema operativo quando sarà disponibile.

Essendo uno smartphone entry level come ogni cellulare di questa categoria ha anche delle limitazioni come la fotocamera priva di flash e autofocus e della totale assenza della camera anteriore, oppure il display che offre buone prestazioni, ma non è in alta risoluzione.

Un prodotto adatto per chi acquista il suo primo smartphone o per chi vuole un cellulare dalle caratteristiche moderne con una spesa molto contenuta che si aggira intorno ai 90,00 euro

Fonte Notizia

http://www.compraretech.it/wp-content/uploads/2014/05/moto-e-motorola.jpghttp://www.compraretech.it/wp-content/uploads/2014/05/moto-e-motorola-300x300.jpgCompraretech.itSmartphone MotorolaIl Motorola Moto E punta sul mercato di fascia bassa la cui uscita in Italia è prevista per il mese di giungo ad un prezzo di listino di 129 euro.  Il prezzo attuale di questo smartphone è di 89,99 euro. Dopo il Motorola Moto X e il Moto G, adesso la...