Recensione del Moto 360, lo smartwatch della Motorola è uno dei prodotti da polso più attesi del mercato il cui prezzo di vendita è di 249 euro.

La Motorola dal punto di vista del design ha lasciato il formato dell’orologio rettangolare stile Casio ed ha puntato sullo schermo circolare per avvicinarsi al disegno di un orologio da polso tradizionale con una cassa in acciaio inox di colore nero o argento satinato e il cinturino in pelle. Le colorazioni previste sono il nero e il  silver

Lo schermo non risulta perfettamente circolare, ma alla base è piatto, una soluzione necessaria per integrare il display LCD e il sensore di luminosità. Il team della Motorola ha cercato di realizzare uno smartwatch del tutto circolare, portandoli ad aumentare le dimensioni dell’orologio per evitare che lo smartwatch risultasse in un punto rigonfio e quindi sbilenco.

Il risultato finale che si è ottenuto è un prodotto con un diametro di 46 mm con uno spessore di 11,5 mm e 49 grammi di peso.

L’assenza di spigoli e le linee essenziali aiutano a rendere visivamente il Moto 360 meno grosso di quello che è in realtà.

Per quanto riguarda i cinturini in pelle la Motorola si è affidata alla Horween, una ditta di Chicago che ha realizzato dei cinturini in pelle morbida che offrono un buon livello di comodità e una fibbia funzionale, mentre vi è qualche dubbio sulla longevità di questi cinturini che non essendo particolarmente doppi non danno la sensazione di essere resistenti.

La Motorola ha adottato comunque per lo smartwatch Moto 360 dei cinturini regolari da 22 mm che possono essere smontati e sostituiti facilmente da un gioielliere.

La Motorola metterà presto a disposizione un certo assortimento di cinturini in cuoio che saranno venduti al prezzo di 29 dollari. Nella versione in metallo si prevede un prezzo di 79 dollari, mentre se viene acquistato insieme allo smartwatch il prezzo complessivo sarà di 299 dollari. La Motorola avverte che in caso di utilizzo di cinturini in metallo di terze parti, questi potrebbero produrre delle interferenze sulle antenne dello smartwatch.

Recensione del Moto 360: Le caratteristiche hardware

Il display LCD ha una risoluzione di 320 x 290 pixel, sufficiente per mostrare testo e grafica, mentre per il processore la Motorola ha stranamente optato per il Soc OMAP 3630, lo stesso usato per l’orologio per il fitness MotoActv del 2011, quindi un chip datato rispetto alla concorrenza (Lg e Samsung) che hanno puntato, invece su un processore più evoluto e performante come lo Snapdragon 400.

Le altre caratteristiche hardware comprendono un display da 1,56 pollici, sensore di battito cardiaco posto sulla cassa dell’orologio, sensore di luminosità, 512 MB di Ram e 4 GB di spazio.

recensione del moto 360
Motorola: Recensione del moto 360

Recensione del Moto 360: ll software dello smartwatch Motorola 

Il Moto 360 monta come sistema operativo Android Wear e ovviamente vi sono a disposizione una serie di app. Le migliori consentono da fare cose come rispondere ai messaggi e ottenere le istruzioni per la navigazione, mentre gli applicativi meno evoluti si limitano ad avvisarci di qualcosa tramite una semplice notifica.

Al momento sulla piattaforma per Android Wear vi è sono ancora poche app, anche se stanno uscendo lentamente applicativi sviluppati da terze parti. Un problema che si può al momento riscontrare su alcune app è una cattiva visualizzazione del layout essendo progettate per uno schermo quadrato, ma si spera che presto questi applicativi vengano aggiornate per supportare il nuovo formato circolare.

Tramite Connect Motorola è possibile applicare della personalizzazioni come il colore, alcune modifiche minori del layout e il cambio dell’aspetto del quadrante tramite temi già precaricati.

Dal Connect Motorola si imposta anche il profilo benessere tramite il quale indicare il peso, l’età, l’altezza e il sesso. Il sensore del battito cardiaco e il contapassi fanno il loro lavoro e le informazioni vengono visualizzare tramite una disposizione circolare che fornisce un tocco in più di fascino. Nella stessa schermata viene fornito anche la frequenza del polso e relativo grado.

Come per ogni smartwatch anche il Moto 360 deve essere ben stretto al polso per far in modo che il sensore del battito cardiaco possa rilevare la frequenza, oltre alla necessità di restare in piedi per la lettura. Da segnalare che non sempre il sensore è stato in grado di registrare l’attività cardiaca e non è possibile, inoltre, modificare in nessuno modo l’obiettivo giornaliero.

Recensione del Moto 360: La Batteria

Un difficile punto di equilibrio per tutti i progettisti di questi dispositivi è l’ottenimento di un buon compromesso fra prestazioni e autonomia. La Motorola in questo caso ha optato per una batteria da 320 mAh a ricarica induttiva.

Su questo punto il Moto 360 è spesso deficitario, anche se la Motorola dichiara un giorno intero di autonomia, non si è mai riusciti a raggiungere questo obiettivo, di solito la durata della batteria oscilla fra le 8 e le 14 ore.

Conclusione

Lo smartwach Moto 360 rappresenta dal punto di vista estetico e dei materiali sicuramente un passo avanti rispetto ai primi modelli, acquisendo grazie a questo fattore un appeal decisamente superiore, mentre la durata della batteria è sicuramente il suo tallone di Achille.

Per quanto riguarda il sensore del battito cardiaco non è certamente all’altezza dei dispositivi dedicati per il fitness e le app disponibili per Android Wear non sono ancora molte.

Come ogni nuovo prodotto che in aggiunta adoperi anche un nuovo sistema operativo ha la necessità che il suo ambiente software si sviluppi sia dal punto di vista quantitativo che qualitativo. Questo ragionamento vale anche per il reparto hardware che sicuramente allo stato attuale ha dei limiti oggettivi nati dalla necessità di ottenere un device sufficientemente miniaturizzato, ma dal costo contenuto.

Uno prodotto adatto per chi vuole avere un gadget all’ultimo grido e dall’estetica gradevole, ma sicuramente non è ancora abbastanza maturo per soddisfare le esigenze di tutti.

Lo compreresti o preferiresti aspettare che esca la versione 2.0?

Rispondi alla domanda o lascia una tua opinione su questo prodotto usando la sezione commenti sottostante.

 

Fonte Slashgear

http://www.compraretech.it/wp-content/uploads/2014/08/motorola-moto360.jpghttp://www.compraretech.it/wp-content/uploads/2014/08/motorola-moto360-300x300.jpgCompraretech.itSmartphone MotorolaRecensione del Moto 360, lo smartwatch della Motorola è uno dei prodotti da polso più attesi del mercato il cui prezzo di vendita è di 249 euro. La Motorola dal punto di vista del design ha lasciato il formato dell'orologio rettangolare stile Casio ed ha puntato sullo schermo circolare per avvicinarsi...