La giovane società francese Wiko ha sfidato i colossi del settore mostrando i nuovi smartphone al MWC di Barcellona con prezzi che partono da 79 euro a salire.

Wiko ed i suoi smartphone di fascia medio bassa

Il cellulare Wiko Wax è una rarità in un certo senso visto che è uno dei pochi dispositivi che utilizza come processore il Tegra 4i della Nvidia; un quad core da 1,7 Ghz con 1 GB di Ram. Le altre caratteristiche hardware comprendono un display da 4,7 pollici, fotocamera posteriore da 8 mpx, camera anteriore da 5 megapixel, connessione LTE e 4 GB di spazio di archiviazione espandibile fino a 32 GB con MicroSd. A differenza degli altri smartphone della gamma è l’unico ad avere una sola Sim. Il prezzo di vendita previsto dovrebbe essere inferiore ai 200 euro.

Altri due smartphone che Wiko ha presentato alla fiera sono Bloom e Rainbow, il primo sarà venduto a circa a 150 euro ed  è un quad core Mediatek da 1,3 Ghz con 512 MB di Ram, 4 GB di spazio, display da 4,7 pollici IPS, fotocamera da 5 e 2 megapixel con sistema operativo Android 4.2.2. Il secondo avrà un prezzo di vendita inferiore ai 200 euro e si differenzia dal Bloom per le seguenti caratteristiche: display da 5 pollici IPS, Ram da 1 GB e fotocamera da 8 e 5 megapixel.

I top di gamma della Wiko

Il top di gamma della Wiko al momento è il modello Highway della serie Heaven, uno smartphone dallo spessore di soli 7,7 mm con un profilo della scocca in alluminio e la cover in vetro temprato. Le caratteristiche hardware sono le seguenti:

  • Mediatek Octa Core da 2 GHz con architettura Cortex-A7;
  • GPU Mali 450;
  • 2 GB di Ram;
  • Display da 5 pollici IPS Full HD con Gorilla Glass 2 e 441 ppi;
  • Tecnologi OGS;
  • 16 GB spazio;
  • Fotocamera da 16 ed 8 megapixel;
  • Android 4.2.2.
  • Dual Sim.

Questo smartphone è già disponibile sul mercato ed è acquistabile al momento ad un prezzo che si attesta sotto i 350 euro.

Wiko smartphone
Wiko Highway

Il futuro topo di gamma della casa francese si chiama Mazing, al momento non si sa’ molto sulle caratteristiche hardware, ma dovrebbe avere un display da 5,2 pollici con un probabile Gorilla Glass 3, un  processore Mediatek Octa core, fotocamere da 20 ed 8 megapixel, 32 GB di Rom ed Android KitKat. La data di uscita è prevista per la seconda metà di quest’anno ed il prezzo di vendita non è ancora noto. Alla fiera è stato mostrato rinchiuso in una bacheca poiché non risulta ancora pronto per essere testato in pubblico.

Mazing
Wiko Mazing

Smartphone Entry Level della casa francese 

Dopo questa panoramica di smartphone di fascia medio alta passiamo ai cellulari Entry level della Wiko che partono da 79 euro; come il modello Ozzy con processore dual core da 1 Ghz, fotocamera posteriore da 2 MPX e camera anteriore con risoluzione VGA, display da 3,5 pollici, 512 MB di Ram, 4 GB di spazio espandibile fino a 32 GB e Android 4.2.2.

Iggy monta, invece un processore dual core da 1,3 Ghz, 512 MB di Ram, 4 GB di spazio, display da 4,5 pollici, fotocamera posteriore da 5 mpx e camera anteriore da 1,3 mpx. Sistema operativo installato è Android 4.2.2.

Barry si differenzia da Iggy solo per il display che è di 5 pollici invece di 4,5, per quanto riguarda il prezzo dovrebbe essere venduto a 129 euro.

MWC

https://www.compraretech.it/wp-content/uploads/2014/03/wiko-smartphone.jpghttps://www.compraretech.it/wp-content/uploads/2014/03/wiko-smartphone-300x300.jpgCompraretech.itMWC 2014La giovane società francese Wiko ha sfidato i colossi del settore mostrando i nuovi smartphone al MWC di Barcellona con prezzi che partono da 79 euro a salire. Wiko ed i suoi smartphone di fascia medio bassa Il cellulare Wiko Wax è una rarità in un certo senso visto che è uno dei...